Un cattivo anonimo

C’era una volta Macchia Nera, uno di quei maghi cattivi che non possono mancare nelle storie per bambini.

Era vecchio, era burbero e aveva l’alito cattivo, insomma… nulla di diverso da molti altri cattivi come lui.

Si rendeva conto di essere un ‘cattivo anonimo’ e senza particolari super poteri e questo lo portava a rubare vari oggetti ai personaggi famosi dei cartoni animati e spesso erano proprio delle cose che caratterizzavano le loro storie.

Il motivo per cui le rubava era perché con le sue doti magiche, anche se non speciali, voleva creare un cattivo come non se ne erano mai visti prima… un vero super cattivo!!!

“I bambini cosa possono fare?”

Per aiutare i personaggi a cui il cattivo Macchia Nera ha rubato gli oggetti avranno solo due settimane ma numerose occasioni: conosceranno meglio i loro amati personaggi cercando di scoprire quale oggetto è stato rubato loro.

“Ma giocando partita dopo partita, giorno dopo giorno, riusciranno a recuperare tutti gli oggetti sottratti?”

#quanteStorie

Non sarà facile ma in questo ‘difficile compito’ saranno aiutati da un famoso personaggio, il più conosciuto al mondo: un tipetto con pantaloncini rossi, con i guanti bianchi ed enormi orecchie nere.

[Scopri il personaggio]